Segno Zodiacale Acquario (dal 21 gennaio al 19 febbraio)

L’Acquario è l’undicesimo segno zodiacale, preceduto dal segno del Capricorno e seguito da quello dei Pesci. È un segno fisso d’aria e corrisponde al pieno della stagione invernale. Nel segno Acquario i pianeti Saturno e Urano si trovano in domicilio, Mercurio in esaltazione, il Sole in esilio e Nettuno in caduta. Il suo segno zodiacale opposto è quello del Leone.



La Personalità del Segno Zodiacale Acquario

La personalità dell’Acquario può essere paragonata alla vecchiaia (tra i 70 e i 77 anni) e a un distacco progressivo dalla vita terrena, oltre che a un atteggiamento infantile e per certi versi fantasioso. Con la tipica accettazione degli eventi che lo caratterizza, l’Acquario trascende le limitazioni e le restrizioni materiali.

Urano li rende alquanto imprevedibili e non poco stravaganti. Per questo si dice che comprendere un Acquario può essere un’impresa impossibile.

Comunque gli Acquari hanno più bisogno di essere lasciati liberi di esprimersi che capiti. Inoltre la gioia è essenziale per la loro personalità e quando vengono rifiutati essi si sentono confusi e frustrati, dal momento che si accostano alla vita con un atteggiamento fondamentalmente aperto e genuino.

Gli Acquari sono promotori di alti ideali, danno molta importanza alle verità scientifiche e universali e si sforzano di restare sempre obbiettivi, ragion per cui vengono talvolta accusati di essere freddi o privi di emozione. La verità è che gli Acquari hanno intuito da vendere e sono appassionati di tutto ciò che riguarda lo sviluppo del potenziale umano.

Sono maestri nel risolvere i problemi altrui e sembra entusiasmarli molto essere una fonte d’ispirazione per i loro interlocutori. Sono molto cordiali, a tratti fraterni, e si adattano facilmente ad ogni tipo di persona che hanno di fronte. Infatti non rivelano soltanto buoni amici, ma anche ottimi colleghi di lavoro. D’altronde sono dotati di un innato, e del tutto disinteressato, altruismo.

Tuttavia, gli Acquari, sono anche testardi come muli e, sebbene aperti a nuove idee, non amano molto modificare le proprie opinioni.

In amore invece, paradossalmente, prediligono persone più forti e responsabili di loro, poiché più che accudire preferirebbero essere accuditi.

Leggi anche: le Affinità di Coppia del Segno Zodiacale Acquario

Segno Zodiacale Acquario: Pregi e Difetti

Pregi Difetti
collaborativo contraddittorio
indipendente freddo
amichevole testardo
sensibile distaccato
attraente superficiale

Segno Zodiacale Acquario: Prima Decade (Dal 23 al 30 Gennaio)

Le persone della Prima Decade dell’Acquario sono spesso precoci. Da bambini possono distinguersi per la rapidità delle loro intuizioni e per la velocità nell’apprendimento, anche se, ovviamente, la loro intelligenza relativa può variare proprio come avviene per i nati in qualunque periodo dell’anno. Per contro gli Acquari della Prima Decade si annoiano facilmente e perdono interesse se non riescono ad afferrare un concetto subito o a portare a termine un lavoro rapidamente. Perciò è difficile che li soddisfino attività ripetitive, che richiedono concentrazione o determinazione. Purtroppo sono persone un po’ impazienti. Inoltre questa prontezza e vivacità mentale li porta a scontrarsi proprio con personalità più orientate al controllo, che magari desiderano insegnare loro ad essere più responsabili. Raramente comunque accettano di sottomettersi a una rigida disciplina e purtroppo la conseguenza della loro posizione può presentarsi come una punizione, emotiva o fisica.

Segno Zodiacale Acquario: Seconda Decade (Dal 31 Gennaio al 7 Febbraio)

Gli Acquari della Seconda Decade cercano sempre di fare in modo che le cose scorrano senza problemi e spesso, nel lavoro come nella vita quotidiana, agiscono con una calma e un’eleganza che non mancano di colpire gli altri. In realtà dietro questo atteggiamento pacato si nascondono una pratica e un’applicazione costante, attraverso cui questi individui riescono ad acquisire la loro perfetta abilità tecnica, apparentemente a prova di errore. Il senso di naturalezza può inoltre servire loro a nascondere i conflitti e i problemi di rapporto umano che invariabilmente questi individui provano. Come quelli della Prima Decade sono contraddistinti da una certa prontezza mentale e fisica. A differenza dei primi però, hanno una mentalità meno ingegnosa e più virtuosa. Per contro il loro virtuosismo finisce per portarli a sviluppare una sorta di dipendenza dall’ammirazione altrui, e possono soffrirne molto qualora questa ammirazione altrui tardi ad arrivare.



Segno Zodiacale Acquario: Terza Decade (Dal’8 al 15 Febbraio)

Gli Acquari della Terza Decade sono spesso persone di concetto, molte delle quali dotati di una profonda e durevole consapevolezza sociale. Spesso hanno un’attiva vita di fantasia, sostenuta però da un forte senso morale, che li porta a vedere anche le situazioni più ordinarie in termini universali. Alcuni di essi hanno poteri medianici e sono in grado di predire gli eventi futuri con precisione. La loro principale caratteristica comunque è l’accettazione di idee, persone e situazioni che altri troverebbero insolite, misteriose o inesplicabili. Inoltre quando credono in qualcosa non esitano a difendere le loro convinzioni e nessun tipo di critica, opposizione o sarcasmo può farli recedere. Quando però si sentono attaccati sul piano personale, possono reagire davvero male e mostrare così tutta la loro vulnerabilità, consentendo a chi vuole ferirli di attaccarli a colpo sicuro. La loro estrema sensibilità li rende infatti inclini a rapidi sbalzi d’umore, in cui possono diventare irritabili e reagire in modo spropositato ad affronti, che forse non sono neanche intenzionali o reali.

Segno Zodiacale Acquario: Cuspide Acquario-Pesci (Dal 16 al 22 Febbraio)

Le anime sensibili dei nati nella Cuspide Acquario-Pesci dirigono la maggior parte delle loro energie verso due sfere: quella personale e quella universale, lasciando spesso da parte quella terrena. L’Acquario-Pesce è infatti un esploratore che ha sufficiente coraggio per scavare in profondità dentro di sé, ma desidera anche volare l’alto nell’aldilà. In effetti hanno una vera e propria sete di esperienza. Per molti di loro le impressioni dal mondo esterno sono come il cibo o il carburante che da potenza al motore della loro creatività. Tuttavia, essendo molto sensibili, è difficile che rimangano obbiettivi nei contatti del mondo, e pertanto sovente incontrano tanti problemi quando cercano di creare un equilibrio nella loro vita quotidiana.

Lascia un commento