Segno Zodiacale Pesci (dal 20 febbraio al 20 marzo)

I Pesci sono il dodicesimo e ultimo segno zodiacale, preceduto dal segno dell’Acquario e seguito da quello dell’Ariete. È un segno mobile d’acqua e rappresenta la fine della stagione invernale. Nel segno Pesci il pianeta Nettuno si trova in domicilio, Venere in esaltazione, Mercurio in esilio e Urano in caduta. Il suo segno zodiacale opposto è quello della Vergine.



La Personalità del Segno Zodiacale Pesci

La personalità dei Pesci può essere paragonata all’ultimo periodo della vita (tra i 77 e gli 84 anni). Essi rappresentano la dipartita spirituale di tutte le cose terrene. Nettuno conferisce loro un carattere sognante, anche troppo, nonché spirituale e profondamente emotivo. La praticità non è certo il loro forte, mentre sono davvero dei maestri quando si tratta di comprendere o esprimere sistemi e idee astratte.

Si può senz’altro dire che sono dei sognatori, e quando fanno dono agli altri delle loro visioni più astrali si tratta certamente di un regalo davvero importante.

In generale si tratta di persone che sono portate a condividere con gli altri ciò che possiedono. Amano l’amicizia e il cameratismo molto più degli altri, ma hanno anche bisogno di parecchio tempo per poter stare soli, sebbene corrano il rischio di diventare troppo solitari e isolarsi dal mondo.

I Pesci sono anche persone un po’ camaleontiche. L’incostanza di queste persone, tuttavia, non dipende dall’essere dei presunti doppiogiochisti, ma semplicemente dal fatto che tendono ad essere troppo disponibili nei confronti degli altri.

Sono persone timide e pacate, ma anche passionali e coinvolgenti. Molto probabilmente ciò che più li contraddistingue è il loro sognare ad occhi aperti. Il loro rapporto con il mondo reale, infatti, è un po’ sbilanciato.

Spesso rischiano, soprattutto in campo amoroso, di prendere fischi per fiaschi. Inoltre odiano ogni tipo di rapporto statico e i loro partner ideali dovrebbero essere opposti e complementari a loro: cioè realisti e disciplinati.

Comunque il fatto che non amino pianificare la loro vita consente loro di lasciare aperta ogni strada possibile verso il futuro.

Leggi anche: le Affinità di Coppia del Segno Zodiacale Pesci

Segno Zodiacale Pesci: Pregi e Difetti

Pregi Difetti
umile volubile
sensuale confuso
sensibile taciturno
fiducioso troppo sognatore
empatico vulnerabile

 Segno Zodiacale Pesci: Prima Decade (Dal 23 Febbraio al 2 Marzo)

Molti dei nati nella Prima Decade dei Pesci credono nella supremazia dello spirito sulla materia, e perciò spesso si dedicano a cause o attività improntate a un grande idealismo; qualche volta mostrano addirittura una sorta di noncuranza per il mondo materiale, in modo particolare per ciò che concerne il lavoro. In effetti molti di loro nutrono un interesse davvero entusiastico per tutti gli aspetti non materiali della vita: idee, musica, arte, movimento, etc. Per contro possono anche essere persone fredde e distaccate, e mostrarsi preoccupati solo della propria affermazione o dell’importanza dei propri progetti, cosa che talvolta si traduce nella tendenza a trascurare la famiglia o gli amici. Qualche volta assumono addirittura un’aria di infallibilità, con un atteggiamento che spesso finisce per demoralizzare o irritare le persone che li circondano. Comunque, riescono anche ad avere una visione straordinariamente realistica della vita e i loro interessi spaziano sull’intera gamma dello scibile umano.

Segno Zodiacale Pesci: Seconda Decade (Dal 3 al 10 Marzo)

I nati nella Seconda Decade dei Pesci non di rado finiscono col trascorrere lunghi periodi in solitudine. Naturalmente adempiono ai loro doveri, familiari o lavorativi, come chiunque altro, ma, pur operando con successo, spesso si chiudono in loro stessi. Non essendo di norma persone molto socievoli, possiedono una cerchia di amicizie affettuose e fidate che forniscono loro l’interazione sociale di cui hanno bisogno. Molti decidono di lavorare come liberi professionisti, ma nel caso in cui vengono inseriti in uno staff rendono di più di quando possono contare su uno spazio tutto per loro, dove possono chiudere la porta agli intrusi. Si tratta di persone che non hanno vita facile nel mondo. Spesso isolati o addirittura perseguitati a causa della loro sensibilità e delle convinzioni estremamente personali che li caratterizzano, essi possono anche cominciare a ritirarsi dalla vita sociale in età adolescenziale. In ogni caso si tratta di persone generalmente aperte e cordiali, la loro disponibilità è molto evidente. Sembra quasi che il loro destino sia di vivere fino in fondo gli alti e bassi della vita; e per fortuna tendono ad essere estremamente resistenti e quindi a riprendersi da avversità di cui altri possono non uscire indenni.



Segno Zodiacale Pesci: Terza Decade (Dal’11 al 18 Marzo)

I nati nella Terza Decade dei Pesci sono spesso persone dotate di particolari facoltà medianiche e intuitive, ma, se non sono in grado di dar loro un fondamento terreno e concreto, rischiano di sciupare tale dono. Per la loro efficienza è fondamentale riuscire a riequilibrare punti di vista e attività quotidiane in conflitto. Sanno che tutto è relativo, ma l tempo stesso sentono l’esigenza profonda di credere in determinati principi universali. Oppure, pur sapendo che esistono verità incontestabili riconoscono che molte situazioni sono influenzate dalle nostre opinioni e reazioni. Oscillare continuamente tra queste due posizioni è una caratteristica dei Pesci della Terza Decade, come lo è anche il loro profondo desiderio di fondere insieme le contraddizioni apparenti. Il grado di irrealtà può essere molto alto in queste persone, particolarmente tra coloro che non hanno investito a sufficiente nello sviluppo delle proprie capacità pratiche: infatti è come se desiderassero volare senza aver nemmeno ancora imparato a camminare. Devono, insomma, cercare di essere più esigenti con se stessi per quanto riguarda la loro crescita personale.

 

 

Lascia un commento