Segno Zodiacale Capricorno (dal 22 dicembre al 20 gennaio)

Il Capricorno è il decimo segno zodiacale, preceduto dal segno del Sagittario e seguito da quello dell’Acquario. È un segno cardinale di terra, nella fattispecie un segno solstiziale poiché da’ inizio all’inverno. Nel segno Capricorno il pianeta Saturno si trova in domicilio, Marte in esaltazione, la Luna in esilio e Giove in caduta. Il suo segno zodiacale opposto è quello del Cancro.



La Personalità del Segno Zodiacale Capricorno

La personalità del Capricorno può essere paragonata a quella dell’uomo anziano (tra i 63 e i 70 anni) e al bisogno di sostegno strutturale dell’individuo che inizia ad avere una certa età. Saturno dona serietà, senso di responsabilità e, al contrario di Giove che governa il segno precedente (il Sagittario), un desiderio di limitazione piuttosto che di espansione.

I Capricorni tendono infatti ad essere dei conservatori, ma non sempre ciò li trattiene dall’aspirare alle alte vette, che sovente raggiungono grazie a un opera paziente e tenace. Essi non si preoccupano del tempo necessario per raggiungere i propri fini: lavorano costantemente sui propri obbiettivi, con attenzione e convinzione, e raramente si danno mai per vinti.

Per contro il senso di fatalismo tipico di Saturno conferisce loro una sorta di accettazione degli eventi molto diversa, per esempio, dalla gioiosa apertura dell’Acquario (il segno zodiacale che li segue). Di fatto il Capricorno vede le avversità come parti inevitabili dell’esistenza, e tende ad insospettirsi molto quando le cose sembrano apparentemente troppo facili. Di solito accettano il ruolo che sono stati chiamati a svolgere, ma talvolta mancano della flessibilità necessaria a cambiare.

I Capricorni sono persone disciplinate e, di solito, competenti di ciò di cui si occupano prevalentemente. Sono persone che ispirano una certa maestria in ciò che fanno ma, per contro, sono anche un po’ subordinati all’ambiente in cui vivono.

D’altronde sono persone ordinate a cui piace dare struttura a ogni cosa e la loro struttura principale è l’ambiente familiare, nonché le regole che questo ambiente impone loro. Dopotutto sono anche persone che odiano deludere gli altri e, dunque, stai certo che se se un Capricorno ti da la sua parola, costi quel che costi, la rispetterà.

Inoltre sono un po’ come i Tori, metodici e succubi delle abitudini. In ogni caso sono persone responsabili ed evitano come la peste ogni tipo di frivolezza. Sovente, però, sono troppo rigidi e mancano di autostima. Forse hanno bisogno di un po’ della stravaganza dei cugini Gemelli.

Leggi anche: le Affinità di Coppia del Segno Zodiacale Capricorno

Segno Zodiacale Capricorno: Pregi e Difetti

Pregi Difetti
fedele testardo
ironico lento
affidabile tirchio
audace distaccato
ambizioso diffidente

Segno Zodiacale Capricorno: Prima Decade (Dal 26 Dicembre al 2 Gennaio)

I Capricorni della Prima Decade sono personalità autoritarie, esse tendono a parlare con molta sicurezza, anche quando hanno torto. Non è tanto la funzione di guida che vogliono, quanto quella del comando vero e proprio, di chi detta legge e afferma il proprio potere. Raramente questi arditi individui arretrano da una posizione a cui tengono, analogamente, una volta presa una decisione, solo il diavolo può far cambiare loro idea. Anche chi è meno interessato a ruoli di dominio fini a se stessi deve fare attenzione, comunque, che la fedeltà a un’idea non si traduca in inflessibilità o in un rigido e totale rifiuto del cambiamento in quanto tale. Inoltre per loro è motivo d’orgoglio il fatto di essere sempre molto competenti riguardo ai rispettivi campi di interesse. Dato che tendono a limitarsi a pochissimi settori di attività, la perfetta conoscenza che acquistano in ognuno di essi fornisce una solida base alle loro opinioni. In più, dato il loro sano rispetto verso la tradizione, sono portati a cercare di migliorare una certa situazione con pragmatismo, senza discostarsi da soluzioni ragionevoli provati e consolidati dal tempo.

Segno Zodiacale Capricorno: Seconda Decade (Dal 3 al 9 Gennaio)

I Capricorni nati nella Seconda Decade sembra che riescano e fare le cose a modo loro più di ogni altro. In effetti, decisi e determinati come sono, sanno come ottenere il meglio da una situazione e come sfruttare fino in fondo le proprie capacità. Anche chi non brilla per talento naturale riesce sempre a far valere quel poco che ha da offrire più di persone che magari sono maggiormente più dotate. Anche i più idealisti mostrano un lato fortemente pratico che li porta a costruire e mantenere  sistemi che funzionano davvero. In effetti sono tipi, talvolta così pragmatici, da interessarsi molto meno alle cause di una determinata azione che non al risultato. Per contro questo loro essere estremamente pragmatici nel misurare il successo di una determinata impresa con il solo metro dei risultati, può tentarli al punto di usare anche metodi anche subdoli o senza scrupoli, in particolare quando si tratta di conseguire denaro e potere. A parte il fatto di venire puniti o rifiutati se si viene scoperti, tale comportamento può minare la loro sensibilità morale e determinare problemi di rapporto sociale.



Segno Zodiacale Capricorno: Terza Decade (Dal 10 al 16 Gennaio)

I Capricorni della Terza Decade sono individui fortemente dominanti. A casa come al lavoro, essi tendono a governare e a dirigere, e trovano alquanto difficile svolgere il ruolo di secondo violino nei confronti di chiunque. La loro determinazione ha spesso un effetto totalmente stabilizzante nei confronti del loro gruppo d’appartenenza. Molti manifestano un forte desiderio di comando, mentre altri si accontentano di una certa autorità, magari più modesta, purché indiscussa: questi ultimi preferiscono la sicurezza di una posizione di questo genere all’incertezza e alla vulnerabilità di chi sta ai vertici. Inoltre tendono a limitare rigidamente la loro espressività rifiutandosi di cogliere le occasioni che si presentano loro, rischiando però di finire nel rinchiudersi in una posizione di fatalistico isolamento.

Segno Zodiacale Capricorno: Cuspide Capricorno-Acquario (Dal 17 al 22 Gennaio)

Il fantasioso Capricorno-Acquario non conduce certo una vita monotona. I più brillanti sono capaci di esprimere e diffondere un elettrizzante entusiasmo ovunque loro vadano. La fonte di tale energia è spesso rappresentata da un mondo interiore in cui mistero e immaginazione gareggiano per venire a galla. Anche quei pochi che appaiono più tranquilli e senza pretese hanno una vivida fantasia ed è probabile che riservino l’entusiasmo che li contraddistingue nella vita privata e affettiva. I Capricorno-Acquario sono particolarmente inclini alle esperienze insolite e hanno una forte immaginazione visiva. Dotati inoltre, nel bene e nel male, di un fertile mondo di fantasia, possono sfruttarlo come base per la loro creatività, sia commerciale sia artistica. Sono in grado, infatti, di tradurre le loro immagini personali in simboli o idee che hanno un significato particolare anche per chi gli sta intorno, se non addirittura per il mondo intero.

Lascia un commento